26 febbraio 2016

Oltre i segreti di Jay Crownover. Recensione


Dolcissime amiche, buongiorno. 
Finalmente trovo il tempo di recensirvi il quarto volume della The Tattoo Series di Jay Crownover, una delle mie preferite in assoluto. Adoro i cattivi ragazzi, meglio se un po' complicati e tenebrosi, decisamente meglio se con un fisico niente male e un po' di inchiostro in giro. Capirete bene come, davanti ai romanzi della Crownover, io sia potuta soltanto capitolare senza alcun appello. Rule, Jat, Rome e le loro belle e particolari compagne hanno deliziato molti dei miei pomeriggi di lettura, rispondendo perfettamente alle mie aspettative: storie difficili, amori passionali, dialoghi pungenti. E sempre, nello stile Jay Croenover, un messaggio chiaro e forte sul quale meditare. Questa volta la storia è quella tra Nash e Saint. 

Il tatuatore introverso e cupo e la dolce, generosa infermiera. Entrambi avevano frequentato lo stesso Liceo, quando Nash era un adolescente ribelle e strafottente, incapace di resistere a due tette e a un pò di alcol, pronto a tutto pur di attirarsi l’attenzione del prossimo. Saint, dal canto suo, era una giovane donna, alle prese con chili di troppo e acne da nascondere. Affogava tra i libri la sua timidezza e procedeva a testa bassa accumulando incertezze e frustrazioni. Era certa che Nash non la avrebbe degnata di uno sguardo. Quelle come lei erano solo facili bersagli per calunnie e angherie e l’apparente gentilezza di lui si sarebbe ben presto rivelata una emerita illusione per il suo cuore, già ormai troppo coinvolto. Anni dopo i due si rincontrano, in un momento cruciale per la fragile personalità di Nash. Phil, lo zio adorato, colui che lo ha cresciuto con amore paterno e che lo ha iniziato al fantastico mondo dei Tattoo, giace in gravi condizioni all’ospedale, dove Saint, oggi brava e apprezzata infermiera, trascorre forse troppe ore della sua vita solitaria. Phil è stato un padre, un maestro, una guida per Nash. Ha cercato di lenire le sue ferite interiori, ha provato a colmare il vuoto lasciato da una madre egoista e indifferente. E’ stato il punto di riferimento unico e prezioso, per lui e per gli altri ragazzacci del gruppo, ai quali ha insegnato perfino il mestiere, mantenendoli così sulla strada della correttezza e dell’onestà. Phil ha fatto di Nash un artista ed a lui ha riservato la sua opera più spettacolare: un magnifico drago multicolore che, come una seconda pelle, copre la quasi totalità del corpo del giovane. 


Tre anni e seicento ore di lavoro per una vera e propria opera d’arte vivente, voluta a proteggere un’anima così ingiustamente messa alla prova dagli affetti più cari, un’anima privata non solo dell’amore ma anche delle verità essenziali. Accettare l’imminente morte di Phil, è per Nash quasi impossibile. La perdita dell’unico uomo, che mai lo abbia accolto e amato profondamente, è l’ennesimo colpo basso. Nash è attonito, furioso, confuso. Perfino gli amici di sempre, quelli veri, sono in questo momento avvolti da una nebbia di dolore e sconforto. Nash cerca altro e lo trova. In due occhi grigio tortora che inspiegabilmente gli abbracciano l’anima. Saint si avvicina cautamente, perché di Nash Donovan non può e non deve fidarsi. E’ lui invece ad affidarsi a lei completamente, con l’ingenuità e la disperazione di chi cerca una mano a cui afferrarsi. Ma mentre Nash fatica a ricordare gli anni del liceo, Saint è incapace di dimenticare le mortificazioni subite e di dare un calcio a scomodi ricordi adolescenziali. Oggi, pur essendo una bella donna, professionalmente affermata, dedita ai suoi pazienti e al suo difficile mestiere, Saint è ancora quella ragazzina insicura e spaventata che vagava per i corridoi a passo svelto, sperando di non essere notata. Saint non ha stima di sé, non si percepisce come donna adulta capace di sedurre e lasciarsi amare dagli uomini; non crede neppure di meritare attenzioni e complimenti. 

Non si fida dei maschi e soprattutto non si fida di Nash, bello, sexy, premuroso e passionale, sempre circondato da una schiera di disinibite ammiratrici, pronte a distendersi sul lettino per farsi mettere una “firma” ovunque lui voglia. Ma si può combattere disarmate una passione negata nel tempo, ma mai attenuata? E soprattutto lo si può fare se l’altra parte risponde senza esitazione, pronta a lasciarsi travolgere da un sentimento reale? No, care amiche, io credo che sia impossibile. Sarà appassionante assistere alla tenacia con cui Nash si dedicherà a Saint, ai suoi blocchi, alle sue chiusure. Sarà sempre lì, fermo nel suo amore e nella convinzione di doverle dimostrare di non esser mai stato il ragazzino inaffidabile, immaturo e sfrontato che lei ha pensato di conoscere. Nash è un uomo e, ai miei occhi, al di là dell’inchiostro, dei piercing (a proposito…se tanto dà tanto, ben venga il metallo di questi bad boys!!), della sua aria da duro, è un uomo coraggioso e risoluto. Uno che sceglie di andare a fondo di verità e sentimenti. Che non nega e non si nega emozioni e che con calore e indulgenza sceglie di aspettare la sua donna. Saint dovrà prima vedere se stessa, accettarsi e infine amarsi. Dovrà rivelare tutti i suoi segreti a chi, coi segreti, ha già dovuto fare i conti. E forse, solo allora, sarà amore…amore oltre tutto.  Spendo due brevissime parole per un ultimo elogio alla scrittrice. Jay Crownover ha uno stile diretto, semplice, efficace. I suoi personaggi sono assolutamente affascinanti, tratteggiati con dovizia e sempre convincenti. I suoi romanzi sono appassionanti e pur essendo una serie, non si ha mai la sensazione di ascoltare lo stesso ritornello. Ma soprattutto non sono mai storie banali.

Un saluto, Francesca
 Molto bello

Qui trovate il romanzo!!




Ecco l'elenco dei romanzi della serie pubblicati dalla Newton Compton:
(clicca sul titolo per leggere la recensione)

OLTRE LE REGOLE  (The Tattoo, #1)
OLTRE NOI L'INFINITO (The Tattoo, #2)
OLTRE L'AMORE (The Tattoo, #3)
OLTRE I SEGRETI (The Tattoo, #4)

La serie Tattoo ---> leggi l'anteprima 





2 commenti:

  1. Concordo con te su ogni parola.
    Amo la Crownover, amo i suoi romanzi.
    Nash è semplicemente MERAVIGLIOSO :D

    RispondiElimina
  2. Grazie anonimo...con questi romanzi andiamo sul sicuro! Buona serata

    RispondiElimina